sabato 10 dicembre 2011

Website update & Jessie

Ho aggiornato il sito!












è minimal, essenziale e in perenne aggiornamento visto che lo dedicherò ai miei progettini ^-^
compaiono anche due personaggini nuovi *.*

oggi è il comple della vale e le ho voluto fare una fanart decente visto che per motivi di scadenze non sono riuscita a partecipare né al contest Catch The Steam, né a realizzargliene una prima.

















lei è Jessie, da Hunters J. info nel suo blog: Wild Spirit

11 commenti:

GiuliA ha detto...

asusina che bello il sitonzo nuovo! siamo in sintonia con il restiling ^w^ bellissima la tinta malvina spento che hai scelto.
apparte i link in basso a sx non c'è altro per ora, giusto? il tuo ritratto coi gattonzi lo togli? :( mi piaceva tanto ç_ç
bella anche l'illu, non ti ho mai vista usare queste tinte terrose (non terrone eh), ma ci stanno benissimo. mi piacciono le punte bluine dei capelli del primo piano *v*

Yaku ha detto...

Complimenti per la fanart, se questa la reputi solo decente siamo in attesa di vedere cosa reputi veramente buono ;)

Sinclair ha detto...

Bella! **
Hai saputo cogliere il lato riflessivo e quasi sognante di Jessie... anzi gliel'hai proprio dato perché non gliel'ho mai visto! X°DDD

La colorazione e la resa del tutto con quei fondali è super! **b

Laura ha detto...

Sono belli i vostri restiling... vi posso assumere come grafiche e pagarvi in dolcetti e/o micetti?
In realtà mi piace smanettarci, ma mi manca il tempo!

Vedere la Asu che abbandona il "pastello malinconico" fa un certa impressione...
Ok, ho deciso che mi lancio (dal balcone) in una critica d'arte di scarso livello. Costo? Restiling gratuito del blog!

Imm di riferimento_portfolio Asuesco:
Di tratti e colori giovanili le prime opere rispecchiano la gioiosa fanciullezza dell'essere. Da "Curious Neko" a "Namie & Octopus Paul" assistiamo al creativo vezzo dell'autrice di guardarsi allo specchio giocando con i colori dell'io. S'inserisce, prepotente, la maturazione dell'occhio critico verso l'arte, che dirige la tavolozza cromatica verso toni non più esacerbati, ma avvolgenti e vissuti; una comunicazione di dolente quiete visibile da "Lapsellinen Lumi" a "Hope", che l'autrice avvolge in una sottile, seppur corposa nebbia, quasi a voler celare la presenza di un cambiamento.
L'ultima opera - Vizio e Virtù - è una pennellata carica di sapienza: il bagaglio espressivo si manifesta ancora con toni di grigio, ma la nebbia si dirada per lasciar posto alla verità. L'opera è manifesto interiore, travaglio di un'anima che è conscia delle sue virtù, ma anche dei suoi vizi di forma. L'incrocio delle mani di Virtù si oppone, come un sigillo, alla posa accogliente di Vizio, che lascia trapelare un freddo candore, un richiamo sospeso, che l'autrice sente forte verso la passione del disegno. L'ultimissima opera - Jessie - seppur omaggio ad altra iconografia, è un riflesso di Virtù, un fuoco tempestoso, che, nello sguardo della ragazza trova una goccia di calmante malinconia; un fuoco che resta controllato e circoscritto, ma in attesa di divampare.

Tratto da 'L'imbacillità dell'essere Laura: manuale per diventare prolisse senza motivo, in un'ora qualsiasi del giorno'

Fabio Mancini ha detto...

Complimenti per i colori scelti *__*
e per come hai usato le texture sullo sfondo di Jessie, sono molto interessanti ed è proprio bello come si fondono col personaggio *__*

asu ha detto...

HAHAHAAHAHAHHHHAAHAHAHAHA...

stunf! X°D

laura sommergimi di ore qualsiasi così X°°°°DDDD per il restiling del tuo blog ne possiamo parlare ma non ho tutto questo tempo che credi adibito alla grafica. il sito era praticamente morto da più di un anno. ora ho messo solo l'essenziale ma ne ho da fare lì dentro!
chiedo una spiegazione dettagliata circa "i colori dell'io" perché è una chicca mirabolante e voglio saperne di più; anche "dolente quiete" mi ha colpita e affondata. sto cmq scavando nella fossa delle marianne perché ora ho ben chiaro nella mente il tuo pensiero circa le mie scelte cromatiche : faccio un uso improprio di pastello malinconico °°; cirderbolina, sono davvero pastellosamente malinconica? cioè sono smortarella... fiacca... stanca... zzzzzzzzzzzzzZZZZZZzzzzz

@giuggetta: -.-' pure te col malvino spento. ho capito ho gusti smorti XD a me piacciono felice anche tu condivida lo spentume XD
sì credo che il ritrattino gattonzo lo tirerò via. lo vedo vecchio e superato, non me lo riconosco più nonostante sia un deformed puccioso. ora che mi ci fai pensare faccio davvero poche cose umoristiche e puccine.
la illu era come dire "tracciata" è una fanart quindi mi ono basata su disegni preesistenti e vale usa molto quei colori. mi sono tenuta sul suo stile anche se vedo molto tratto mio lì e poco disegno suo. almeno coi colori ho voluto restarle fedele. le puntine bluine sono una carineria di jessie e un altro pg sempre di HJ, chloe, ha i capelli con i colori invertiti e le puntine castano chiaro :3

@yaku: madoka madoka madokaaaaaa!!!
sarà bellissima!!! ^O^

@sinky: jessie ha un passato orribile e attimi così riflessivi in lei li vedo... è come la percepisco io. poi è anche grezza come un cinghiale della maremma, ma risulta simpatica quindi alla fine le scusi tutto e ridi.
per i colori ho seguito solo quelli originali, il fondale non è nulla di che ho spennellato spruzzando macchie qua e là.

asu ha detto...

@fabietto: chuuuuuuuu. grazie! sì ho fuso un po' di roba assortita sul viso in primo piano. anche a te piacciono i colori terrosi °°; oh! suppongo dovrò farmene una ragione ma non sono scelte cromatiche che sento molto mie. io ho il pastello malinconico (cit. laura) oddio la citerò per sempre XDDDDDDDDD :muor:

Sinclair ha detto...

Ho letto il volume di Hunter J e ho idea di come sia Jessie.
Direi che tu l'hai rappresentata cmq in un modo diverso.
E' un merito. :)
Chiaro che, usando un personaggio non tuo, attingi a piene mani da qualcosa di già esistente e di altrui fattura.
Per il fondale posso solo dire che, semplice o meno, rende bene per quella immi.
I colori sono ovviamente già stati definiti ma la "colorazione" è tua.
Non è che ogni cosa buona o di effetto deve per forza essere complicata... mi sono spiegato? ;)

Laura ha detto...

Nuooo, non sei smorta!
Prediligi le tinte fredde in genere (non sempre) e tanto bianco, che è un pregio!
L'accostamento dei due ti crea atmosfere che ho definito riassumendo in "pastelli malinconici", o meglio, autocitandomi manco fossi il Vasari (è onnipresente in tutti i libri d'arte, non puoi non ricordare chi sia!), un "freddo candore" !

"Dolente quiete" e "colori dell'io" sono intraducibili... pirle di saggezza inestimabili!!!

GiuliA ha detto...

"L'imbacillità dell'essere Laura: manuale per diventare prolisse senza motivo, in un'ora qualsiasi del giorno"
volevo giusto regalartelo per natale! °O°

smortizzo non vuol dire bruttizzo, n'è micha 'na chriticha (ndr: da leggersi in toscano)
fai poche cose puccine? e Namie cos'è? e Dorothy? fanciulle ribellatevi, costei sta tarpando la vostra pucciosaggine!

asu ha detto...

@sinky: suppongo di sì cioè che ti sei spiegato... e no. amo le complicanze e complicazioni. deh!

@lau: *.* mi sovvengono i miei magnifici libroni d'arte sì conosco il tomo, un soggettone. nemmeno tu scherzi quindi continua pure ad autocitarti mentre anche io maliconicamente e pastellosamente persevero nel citarti. ehhcit! -,-

@giuggi: ora l'hai scritto quindi me lo regalerai e lei dovrà scriverlo entro natale! ^-^ la namie e la doroty senza l'acca son puccine ma io intendevo il tipico disegnino deformed e umoristico... son seriosa quando disegno, °°; cioè... parliamone perché è abbastanza assurdo tutto ciò!

cmq grazie per aver notato i 2 personaggini nuovi di ballino X°D probabilmente è il malva smorto... o chissà!